Michela

michelaNome: Michela
Nata: il 2-02-2003 a Catania

Affetta da: Diplegia spastica

Situazione aggiornata: In cura presso l’ospedale Gaslini di Genova. Da marzo 2009 ha iniziato un percorso personalizzato presso il centro di riabilitazione “Adeli”, situato nella città di Piestany,nella repubblica Slovacca. Michela dovrebbe sottoporsi a circa 5 cicli l’anno, ma sono i costi esorbitanti a frenare un po’ le speranze: 6-7 mila euro l’uno, compresi volo e alloggio. I primi tre cicli di terapia svolti hanno portato dei buoni miglioramenti ma ci vuole ancora tanto lavoro,presto dovrà iniziare un quarto ciclo. Stiamo così provvedendo alla collocazione di salvadanai presso gli esercizi commerciali,per cercare di fare quanto possibile, e permettere alla famiglia di sostenere le spese che dovranno essere affrontate.

Note sulla malattia: Per diplegia spastica si intende una forma tipica di paralisi celebrale che colpisce entrambe le gambe. Il disturbo motorio e percettivo si presenta principalmente a carico degli arti inferiori, compromettendo in diversa misura, in termini di funzionalità, la piena autonomia nella deambulazione, mentre più rara, rispetto alle altre forme di PCI, è la compromissione cognitiva. Il problema si rileva verso i 4-5 mesi di vita.

47 risposte a “Michela”

  1. Excellent read, I just passed this onto a colleague who was doing some research on that. And he just bought me lunch since I found it for him smile Therefore let me rephrase that: Thanks for lunch!

  2. A payday loan is usually a kind of quick debt where the financial institution may prolong high-interest credit score based on your revenue. Their most is commonly a part of your respective after that take-home pay. Pay day loans cost excessive car finance interest rates meant for temporary instant credit rating. Also, they are named cash advance loans or test boost loan products payday loans online.

  3. I really like your writing style, fantastic info, appreciate it for putting up :D. “Much unhappiness has come into the world because of bewilderment and things left unsaid.” by Feodor Mikhailovich Dostoyevsky.

I commenti sono chiusi.